"Quando affronti un compito difficile, agisci come se fosse impossibile fallire.
Se stai per andare a caccia di Moby Dick, portati dietro la salsa tartara.”

H. Jackson Brown

H-Maps

cos'è

H-Maps è uno strumento che prevede la realizzazione di vere e proprie mappe info-grafiche di iter terapeutici.

Ogni percorso è formato da varie tappe (procedure, visite, trattamenti ed esami diagnostici). Ogni tappa è accompagnata da una breve spiegazione con informazioni di carattere pratico e logistico, per permettere al paziente di non “perdersi” nei labirinti ospedalieri e di partecipare consapevolmente al proprio processo di cura.

come funziona

H-Maps è stato pensato per essere declinato sia su supporto cartaceo che digitale. Il cuore del progetto sta nello sviluppo di un’applicazione (compatibile sia per IOS che per Android) che permetta al paziente di seguire il proprio percorso, l’avanzamento, essere informato e lasciare feedback sugli effetti delle terapie e sulle ricadute sociali e psicologiche di queste.

L’accesso all’applicazione sarà strettamente personale e coperto da password. Tutti i dati personali raccolti sono rigidamente regolamentati dalla normativa sulla privacy e sul trattamento dei dati sensibili che risulteranno rilasciati in forma anonima.

L’applicazione sarà scaricabile gratuitamente.

a chi si rivolge

H-Maps, nella sua versione pilota, si rivolge ai pazienti in cura presso la Clinica ematologica dell’IRCCS A.O.U. San Martino IST di Genova per:

Linfoma di Hodgkin (prima linea di trattamento)
Linfoma Non Hodgkin
Patologie mieloproliferative

Il potenziale di replicabilità di H-Maps consentirà, nella sua fase di implementazione, di rivolgersi anche ad altri reparti per poter essere applicato a patologie compatibili, allargando quindi il numero di pazienti raggiungibili.

About

H-Maps è un progetto che nasce da un’esperienza di cura di una studentessa di tecniche di radiologia che si ritrova, nel pieno del suo tirocinio, a dover affrontare la diagnosi di Linfoma di Hodgkin.

Ritrovarsi ad essere paziente porta nuovi interrogativi che, quando si indossa il camice, nemmeno si immaginano: Ed ora? Cosa mi succede? Cosa succede al mio corpo?

Con l’avanzare dei mesi, le lunghe ore di terapia si trasformano però in un’occasione di relazione e scambio di informazioni con gli altri pazienti. La spiegazione del funzionamento di una TC è barattato con la ricetta del Cappon Magro!

La comunicazione è più facile quando ci si ritrova ad affrontare lo stesso percorso.

Ed è così che dalle paure e dagli ostacoli incontrati durante l’iter terapeutico si materializza su un foglio A4, lo schizzo di una mappa. Un percorso a tappe, sicuramente lungo e articolato, che però mantiene la rotta sul punto di arrivo.

Mostrata la mappa ad uno degli ematologi dell'ospedale e, visto lo stupore e l'entusiasmo anche negli occhi degli altri, il progetto ha iniziato a prendere forma.

Prima di essere uno strumento a disposizione di tutti, H-maps è un modo di affrontare le paure, di trovare un personale senso alle difficoltà e, cosa più importante di tutte, di contributo attivo alle cure.

0% played

Crowdfunding

H-Maps è un progetto che nasce dal basso, per questa ragione si è deciso di intraprendere la via del crowdfunding come primo passo verso la realizzazione della mappa pilota e dell’applicazione, partecipando alla call della Fondazione TIM per la piattaforma di raccolta fondi WithYouWeDo.

Raggiungere l’obiettivo economico che ci siamo prefissati grazie al sostegno delle persone “non addette ai lavori” è per noi il primo test fondamentale per capire il potenziale del progetto stesso.

H-Maps è stato creato da una paziente per i pazienti e le loro famiglie, per informarli e per provare a rispondere ad alcuni degli interrogativi che accompagnano i periodi di cura. Avere il loro riconoscimento ci farebbe capire che siamo sulla strada giusta.

dona ora




Si ringraziano per il sostegno

daniela toncelli
onofrio de michele
mariella pera
paolo oblieght
giancarlo mascetti
laura maragnani
ester chiara
monica auriemma
raffaella de ponti
emilio lauretti
giovanna omenetto
serena paoluzzi
silvia bacigalupo
alessia sega
stefano defendi
davide zerbino
fabiana baldinelli
cristina casoli
emiliano coppola
salvatore perriera
federico tixi
marco prato
giovanni auriemma
francesca gaiotto
laura renzi
vanessa niri
federica masino

e-mail

info@h-maps.com

twitter

@hmaps1

facebook

hmaps1

phone

+39 333 661 4152

fatto quotidianoleggi l'articolo
corriere della seraleggi l'articolo